Frequently Asked Questions

1

Cos’è il COACHING?

RISPOSTA

La parola “Coach” in inglese, ha il significato sia di allenatore/insegnante sia di carrozza/vettura. Il termine “Coaching”, di conseguenza, sta ad indicare un processo che comprende sia l’allenamento, sia l’accompagnamento da un luogo di partenza ad uno di arrivo.
Il Coaching, quindi è un metodo per lo sviluppo della persona, del gruppo, di un’organizzazione al fine di raggiungere risultati ottimali attraverso lo sviluppo delle capacità possedute e delle potenzialità inespresse.
Nel Coaching, quindi, io sono il Coach e tu sei il Coachee (colui che viene guidato dal Coach) e lavoriamo insieme per sviluppare il tuo potenziale e per fissare e raggiungere obiettivi concreti attraverso piani di azioni ben determinati che hanno un’inevitabile ricaduta positiva sulla tua vita.

2

Quanto dura il percorso?

RISPOSTA

Il tempo varia a seconda del percorso che si imposta e del singolo individuo. Possono essere minimo di quattro settimane con cadenza settimanale oppure ogni quindici giorni. E’ importante non far passare molto tempo tra un incontro e l’altro per avere una continuità di lavoro progressiva, a un massimo che si decide con il cliente.

3

Quanto costa il percorso di coaching?

RISPOSTA

Il costo dipende da come si impostano le sessioni di coaching, se di persona dal coach, se via skype, se via telefono, se è il coach che va dal coachee, e questo è deciso anticipatamente con un preventivo diverso presentato al cliente.

4

Come mi comporto se sto andando già da uno psicologo?

RISPOSTA

La Psicoterapia è una pratica clinica utilizzata da uno psicoterapeuta per il trattamento di disturbi psicopatologici e di tutte le condizioni di sofferenza psicologica della persona. Entrambe si basano sulla relazione, tra Coach e Coachee nel caso del Coaching e tra Psicoterapeuta e Cliente nel caso della Psicoterapia. In tutti e due i casi, la relazione, è un elemento fondamentale per la buona riuscita del percorso e dell’intervento.
Entrambe portano ad una crescita personale, ad un miglioramento di te stesso, ad una tua evoluzione.
Proprio qui sta anche la differenza!
Nel Coaching, c’è evoluzione e miglioramento di te stesso ma non c’è attività terapeutica. Non viene fatto per curare disturbi o problemi psicologici ma per migliorarti al fine di raggiungere obiettivi a breve termine nei vari ambiti della tua vita.
Nella Psicoterapia, invece, c’è evoluzione e miglioramento ma nel caso in cui ti trovi in una condizione di disturbo o sofferenza psicologica e quindi prevede la cura (tranne nel caso in cui la inizi solo per una conoscenza approfondita di te stesso e non perché pensi di avere qualche problematica).
Quello che dovrai fare se sei seguito da uno psicoterapeuta è avvisarlo del tuo nuovo percorso di crescita che vuoi fare e farti dare un consenso scritto per poter iniziare o proseguire il percorso di coaching da te scelto. Nulla di più.

5

Quando si usa il coaching?

RISPOSTA

E’ efficace nelle situazioni di insoddisfazione personale, di disagio in ambito lavorativo, nella relazione di coppia, negli stati ansiosi, nei blocchi emotivi. Quando ci si rende conto di non riuscire a superare un ostacolo importante nella propria vita, quando si ha un obiettivo da raggiungere per essere felici e non si trovano i mezzi per realizzarlo, quando non si riesce ad uscire dallo stato negativo in cui ci troviamo. Quando non si riescono a risolvere situazioni interne di confusione. Utile per i genitori che non riescono a gestire i figli, che non si sentono all’altezza del compito genitoriale. Per i ragazzi adolescenti che vogliono capire che strada prendere, per avere un orientamento di vita adatto ai loro talenti ancora inespressi.

Join our Newsletter

We'll send you newsletters with news, tips & tricks. No spams here.

Contact Us

We'll send you newsletters with news, tips & tricks. No spams here.